La densità di Pixel e la qualità d’immagine

La densità di Pixel e la qualità d’immagine

Stai per acquistare un monitor Digital Signage? Sicuramente una delle discriminanti che guiderà la tua scelta sarà la risoluzione. Una buona qualità d’immagine, infatti, è fondamentale perché video e immagini visualizzati a monitor rimangano impressi nella memoria di clienti e visitatori. Ma la qualità d’immagine percepita non è solo data dalla risoluzione ma anche dalla densità di pixel. Non lo sapevi? Continua a leggere.

Pixel: la più piccola unità dell’immagine digitale

Vogliamo iniziare questa guida dandoti una breve definizione di “pixel“. Il termine è l’abbreviazione di Picture Element (= elemento immagine).

Come potrai intuire, quindi, il pixel è la più piccola unità dell’immagine digitale. A diverse risoluzioni (4K, Full HD) corrispondo differenti quantità di pixel presenti sullo schermo.

pixel

Che differenza c’è risoluzione e densità pixel?

resolution
La risoluzione, come abbiamo accennato sopra, è la quantità di pixel presenti su uno schermo. Per sapere quanti pixel ci sono sul pannello è sufficiente moltiplicare le due dimensioni della risoluzione. Per esempio, in un monitor Full HD con risoluzione 1920×1080 pixel (Full HD) saranno presenti un totale di 2’073’600 pixel da “distribuire” sulla superficie.
La densità, invece, è la quantità di pixel presenti in una determinata area che di solito corrisponde a un pollice o un centimetro (a seconda dell’unità di misura che si intende utilizzare). La sigla che indica la densità è PPI (pixel per inch) o PPCM (pixel per centimeter).
Maggiore è la densità, più diventa difficile distinguere i singoli pixel a occhio nudo. Di conseguenza, a una maggiore PPI corrisponde una maggiore qualità percepita dell’immagine.
density

Come si calcola la densità pixel?

Per completezza d’informazione ti lasciamo qui di seguito la formula per calcolare la densità di pixel.

Tranquillo però, ti assicuriamo che online ci sono tanti calcolatori automatici che in pochi secondi ti permettono di conoscere la PPI del tuo monitor professionale o totem multimediale.

formula

Una PPI bassa viene percepita da chi guarda?

Dipende dalla distanza di osservazione. Più la persona è vicina al monitor, più la PPI è bassa, peggiore sarà la qualità d’immagine percepita. Non è un caso che smartphone e tablet abbiamo una densità altissima mentre televisori domestici e monitor professionali presentino una PPI decisamente più bassa.

Chiaramente, la densità non è l’unico parametro che determina la bellezza d’immagine. Ce ne sono tanti altri che nel momento dell’acquisto di un monitor sono discriminanti. La luminosità, la risoluzione, il contrasto etc…

Di seguito, ti lasciamo comunque in allegato una tabella con le misure di monitor più diffuse e le relative PPI. Non sarà discriminante nella scelta ma fa sì che tu offra al tuo pubblico la migliore resa visiva possibile.

Adesso hai tutte le informazione per andare a scegliere il tuo monitor sul nostro Store.
Dimensione (pollici) Densità Pixel (4K) Densità Pixel (Full HD)
Monitor 10″ 415.64 207.82
Monitor 24″ 185.58 91.79
Monitor 32″ 137.68 68.84
Monitor 46″ 95.78 47.89
Monitor 50″ 88.12 44.06
Monitor 50″ 88.12 44.06
Monitor 55″ 80.11 40.05
Monitor 65″ 67.78 33.89
Monitor 75″ 58.74 29.37
Monitor 85″ 52.54 26.23
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Continua la navigazione sullo store VisionBox