Digital Signage in banca: come migliorare la comunicazione

Se pensiamo a qual è lo scopo del Digital Signage la prima parola che ci viene in mente è “pubblicità”. Nel settore bancario però monitor e totem ci permettono di fare molto più di questo. Sono validi aiutanti per migliorare l’efficienza della filiale e creare clienti più soddisfatti. Come? Te lo spieghiamo subito.

Nella maggior parte delle banche la comunicazione viene ancora gestita in maniera analogica. La promozione delle ultime proposte finanziarie passa attraverso l’impiegato allo sportello o dépliant impolverati esposti in qualche angolo sperduto della filiale. 

Nel peggiore dei casi si vedono appesi ai muri cartelloni con offerte che non esistono più.

All’impiegato l’onere di dover convincere il cliente a informarsi su quelle dell’ultimo momento. Peccato che in molti di casi di queste non ci sia traccia né su manifesti né su dépliant.

Il Digital Signage permette di gestire situazioni come quelle descritte sopra in maniera decisamente più efficiente.

In primo luogo perché permette di veicolare una quantità di informazioni maggiore rispetto a quanto può fare un una persona o una brochure.

In secondo luogo, perché dati, scadenze e vantaggi saranno sempre aggiornati.

Non solo. Un altro vantaggio è legato al fatto che l’utente è libero di informarsi su offerte e proposte mentre è in attesa senza che l’impiegato allo sportello debba anche assolvere il ruolo di venditore. In questo modo se il cliente arriverà all’ufficio per chiedere approfondimenti su un’offerta perché è effettivamente interessato a essa. Così l’operatore non dovrà perdere tempo prezioso a “vendergliela” ma potrà avviare subito le pratiche per la sottoscrizione.

In generale, possiamo quindi dire che il Digital Signage migliora la customer experience della filiale bancaria. E al giorno d’oggi per fidelizzare il cliente questa è importante tanto quanto la convenienza delle offerte che la banca stessa propone.

In particolare, in questo articolo vedremo come è possibile migliorare l’esperienza di un punto vendita bancario usando totem e monitor.
Digital Signage in banca: 6 buoni motivi per utilizzarlo

Digital Signage: 6 motivi per usarlo in banca

Buone ragioni per usare il Digital Signage in un ufficio bancario? Tantissimi. Quelli fondamentali? Sei. Qui sotto trovi un elenco riassuntivo ma se andrai avanti a leggere analizzeremo nel dettaglio ciascun punto.

  • Brand building
  • Gestione delle code
  • Automazione
  • Comunicazione
  • Miglioramento dell’efficienza
  • Miglioramento esperienza in-store

 

1. Brand building

Il Digital Signage ti aiuta a veicolare all’interno della filiale valori e messaggi che vuoi vengano associati al tuo brand. Perché ogni marchio ne ha ed è importante che immagini e video li trasmettano così da conquistarsi la fiducia e la lealtà del cliente. In che modo? Puntando sulla trasparenza. 

Sapere di poter leggere su un monitor la normativa di una promozione senza che l’operatore gliela faccia frettolosamente firmare lascerà nel cliente una sensazione di maggiore sicurezza e tranquillità. Di conseguenza ci saranno maggiori possibilità che decida, per esempio, di aprire il suo conto presso il tuo istituto bancario.

Inoltre, monitor e totem offrono migliori opportunità per fare up-sell e cross-sell in quanto attraggono più velocemente l’attenzione del cliente e generano maggior interesse intorno a ciò che viene trasmesso rispetto a quanto non farebbe l’ADV statico. Ma di questo parleremo meglio più avanti.

2. Gestione delle code

Le code possono essere un’enorme perdita di tempo. Per questo molte filiali bancarie hanno implementato al loro interno un elimina code multimediale. Questo ottimizza i tempi di attesa e può essere facilmente integrato con un sistema Digital Signage.

Così, mentre il cliente attende il suo turno, i monitor della filiale, dove vengono visualizzati i numeri, possono trasmettere informazioni di servizio, contenuti di intrattenimento, pubblicità, suggerimenti per gli investimenti o streaming di notizie, riducendo sensibilmente la percezione dei tempi d’attesa.

3. Automazione

Uno dei principali vantaggi del Digital Signage è la possibilità di pianificare e schedulare in anticipo la comunicazione di tutto il mese o anche di tutto l’anno. Un sistema decisamente più rapido ed efficace rispetto a stampare, esporre e sostituire periodicamente dei materiali cartacei che nel tempo perdono validità. In questo modo, il resto del tempo e delle energie saranno tutte dedicate alle core activities della filiale.

4. Comunicazione

Il Digital Signage è in grado di soddisfare tutte le diverse esigenze di comunicazione che una filiale bancaria può avere.

I monitor e i totem possono essere usati per la comunicazione interna. Ad esempio per ricordare il prossimo corso di formazione, aggiornare i dipendenti sulle policy o riportare dati e statistiche della settimana. 

In questo modo si migliora la comunicazione aziendale, la collaborazione tra team e si ha un maggiore allineamento tra di essi. Inoltre, chi gestisce il Digital Signage ha la possibilità di dare aggiornamenti in tempo reale e di correggere eventuali errori anche all’ultimo minuto.

Ma soprattutto, utilizzare il Digital Signage internamente fa sì che gli aggiornamenti aziendali siano sempre sotto gli occhi di tutti e non rischiano di andare persi come spiegato già nell’articolo sulla comunicazione interna. Clicca qui per leggerlo.

Ma non è solo la comunicazione interna a beneficiarne. Il Digital Signage aiuta le banche a comunicare le proprie proposte in maniera più coinvolgente, diretta e accattivante. Oltre a permettere di distribuire contenuti, promozioni e offerte programmandoli in base a regioni e fusi orari.

Inoltre, è bene ricordare che il Digital Signage non deve essere utilizzato solo per comunicazioni istituzionali. Sarebbe sprecato. Informazioni di carattere tecnico e informativo vanno mixate strategicamente con contenuti emozionali e d’intrattenimento così da risultare sempre interessanti per tutti i clienti, anche quelli che visitano la filiale frequentemente.

Inoltre, è da tenere in considerazione anche il fatto che le informazioni nel settore bancario e finanziario cambiano in continuazione. Il materiale cartaceo non è in grado di tenere il passo di questi cambiamenti. Soprattutto se ci sono comunicazione urgenti da fare. Il Digital Signage invece sì.  

Quanto costa iniziare? Molto meno di quanto ti costerebbe continuare a usare forme di ADV statico. 

Perché? Perché il numero di persone coinvolte nella gestione di una rete di monitor è decisamente inferiore rispetto alle figure coinvolte in un processo di creazione, approvazione e stampa di materiali.

5. Miglioramento dell’efficienza

Uno degli scopi del Digital Signage è quello di aggiornare e gestire la comunicazione di tutte le filiali bancarie in maniera facile, veloce e centralizzata. In poco tempo, questa tecnologia ti consente di definire cosa mostrare negli schermi di ciascuna filiale senza doverti recare fisicamente lì. Questo aiuta le banche a risparmiare sui costi e a utilizzare le proprie risorse in altri modi.

Ma non solo. Hai la possibilità di stabilire in anticipo il piano settimanale, mensile o addirittura annuale dei contenuti che verranno visualizzati nei vari uffici. In più, puoi integrare il Digital Signage con tutti i tuoi software di analisi, dati e statistica. In questo caso, non avrai nemmeno bisogno di creare i contenuti ma essi si genereranno e aggiorneranno in automatico. 

6. Miglioramento dell’esperienza in-store

Ormai la maggior parte delle operazioni bancarie è possibile farle online. Per questo motivo, l’esperienza in-store dell’utente deve essere diversa da quella che gli veniva offerta una decina di anni fa. Come? Continua a leggere.

Le banche possono mettere a disposizione delle persone schermi touch che permettono loro di accedere a informazioni sui propri conti oppure di fare delle operazioni che non sono disponibili dall’home banking. 

In questo modo si alleggerisce il carico di lavoro degli impiegati senza togliere al cliente la possibilità di chiedere aiuto se non dovesse riuscire a portare a termine l’operazione in autonomia.

Quella che ti abbiamo offerto è una panoramica dei benefici che può offrire il Digital Signage all’interno di una filiale bancaria.

Come puoi vedere sostituire la carta stampata con monitor e totem conviene a tutti: board, dipendenti e clienti.

Se hai letto fin qui potrai notare anche tu come rinnovare una banca utilizzando monitor e totem professionali ha un costo molto più basso rispetto a una gestione inefficiente delle risorse.

Se dovessimo fare un riassunto di poche righe potremmo dire che grazie al Digital Signage i costi si riducono, l’efficienza aumenta e le persone (tutte) sono molto più soddisfatte. 

In più, utilizzando questa forma di comunicazione si sta comunicando ai clienti (nuovi ed esistenti) che l’istituto a cui si stanno affidando è dinamico, moderno e sempre al passo con i tempi. Un messaggio sicuramente positivo in termini di brand identity. Dopotutto dinamicità e flessibilità sono due pilastri fondamentali per rendere vincente qualsiasi business. Perché non renderli protagonisti delle tue filiali bancarie?